Coronavirus, dati della Sicilia del 4 aprile: 1.015 nuovi casi, 21 morti

Condividere

In particolare per la città di Palermo che nelle prossime ore potrebbe essere dichiarata zona rossa. La situazione dunque, resta molto critica in tutta la regione, specie nel palermitano dove l'incidenza settimanale dei nuovi contagi ha raggiunto 230mila casi ogni centomila abitanti. Il numero degli attuali positivi è di 22.852 con 927 casi in più rispetto a ieri; i guariti sono 67. Anche i pazienti Covid ricoverati in ospedale superano nuovamente quota mille: sono esattamente 1.127, di cui 153 in terapia intensiva. I nuovi guariti sono 36, ora in totale 151.143. Nell'ultima settimana i dati parlano di 246 abitanti attualmente positivi ogni 100 mila abitanti, ma alcune voci, non ufficiali ma ufficiose, parlando che la soglia dei 250, che farebbero automaticamente scattare la zona rossa come recita il più recente Dpcm del Governo Draghi, siano già superati. Una soglia che è ormai quasi vicina ai 250mila casi. Ieri decine di ambulanze sono rimaste a lungo in attesa davanti al Covid Hospital di Partinico per trovare un posto letto. "La urgente disponibilità di dati e indicazioni aggiornate - sottolinea Orlando - è indispensabile affinché questa amministrazione possa valutare, di concerto con il Prefetto e con i componenti del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, l'adozione di ulteriori eventuali provvedimenti". L'unico dato incoraggiante è rappresentato dal calo percentuale del numero delle vittime: la settimana scorsa i morti sono stati 114, il 25,5% in meno rispetto ai 153 della settimana precedente. Ieri i test erano stati 359.214.

Lombardia, trend del contagio stabile. In provincia di Varese altri 164 positivi
Dopo l'aumento registrato ieri, torna a scendere il numero di nuovi casi di Coronavirus registrati in Lombardia . I pazienti covid in terapia intensiva aumentano di 5 unità a 862 mentre i ricoverati scendono a 6.660 (-43).

Covid Lazio, oggi 1.838 contagi e Rt a 0,98: dati 1 aprile
I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 2302. Aumentano i casi, mentre sono stabili i ricoveri e diminuiscono i decessi e le terapie intensive.

De Luca: "In Campania dato dei sintomatici anomalo, variante aggressiva sui giovani"
Abbiamo complessivamente 13mila medici in più da poter utilizzare nella campagna di vaccinazione. Non bisogna commettere errori, ci sono tutte le condizioni per buttarci tutto alle spalle.

Sono 3.703 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, in calo di 11 unità rispetto a ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione sono 195 (ieri 234). "Non si scherza con la vita delle persone", ha detto Orlando. La procura di Messina ha aperto un'inchiesta.

Condividere