Covid, 1.350 operatori per implementare campagna vaccini

Condividere

La Toscana ha raggiunto con la prima dose di vaccino anti Covid il 68,12% della popolazione over 80, rispetto a una media italiana pari a 68,20%. Sono oltre due milioni i vaccini somministrati nell'ultima settimana, una media di oltre 285mila dosi al giorno, secondo i dati del report settimanale del governo sui vaccini anti-covid. Nel Lazio sono 1.262.024 con un incremento giornaliero di 25.544. "Nel corso dell'incontro avuto ieri con il ministro della Salute - ha sottolineato il presidente - insieme con gli altri presidenti di Regione, abbiamo chiesto di avere al più presto delle indicazioni su come riorganizzare il prosieguo della campagna vaccinale alla luce delle nuove indicazioni sull'utilizzo del vaccino Astrazeneca, di cui Ema ha comunque ribadito la sicurezza".

Riguardo al personale scolastico, infine, hanno ricevuto la prima dose di vaccino in 22.224 su 46.350 (47,95% contro una media nazionale del 72,13%) e entrambe le dosi in 356 (0,77 contro il 0,95 nazionale). Sono coinvolti in questa fase sia gli over 80 già prenotati e raggiunti da sms o telefonata, sia quelli che per qualche motivo non avevano ricevuto l'appuntamento e che da ieri si possono auto presentare presso i Centri vaccinali. C'è un dato che ha fatto tanto discutere, acceso tante polemiche e contribuito anche ad attivare delle indagini, si tratta dei 2.485.479 vaccinati alla voce altro.

Coronavirus, dati della Sicilia del 4 aprile: 1.015 nuovi casi, 21 morti
In particolare per la città di Palermo che nelle prossime ore potrebbe essere dichiarata zona rossa. Il numero degli attuali positivi è di 22.852 con 927 casi in più rispetto a ieri; i guariti sono 67.

Covid, Sicilia da oggi "rossa" come il resto d'Italia: divieti e concessioni
Situazione stabile invece per quanto riguarda le terapie intensive , dove i posti occupati sono 153 (uno in più rispetto a ieri). E nell'Isola - così come in Sicilia - si entra solo con tampone negativo effettuato 48 ore prima dell'arrivo.

Hurkacz raggiunge Sinner in finale
Jannik Sinner non riesce a vincere la finale del torneo di Miami contro Hurkacz con il polacco che si aggiudica il master 1000 . Importante balzo in avanti per quello che riguarda la classifica ATP per l'italiano che sarà numero 16 del mondo.

In Calabria si registra poi il 100% di vaccinazioni con prima e seconda dose ai 12.414 ospiti della Rsa mentre la media nazionale è del 91,25.

Condividere