Milano, 26enne ricoverata con trombosi cerebrale dopo AstraZeneca

Condividere

La Danimarca sospende definitivamente l'uso del vaccino AstraZeneca.Lo ha annunciato mercoledì la Danish Health Authority, dopo le anticipazioni dei media danesi: "Continueremo la campagna di vaccinazione contro Covid-19 senza il vaccino di AstraZeneca".

Le figlie hanno presentato una denuncia ai carabinieri e la Procura di Palermo ha aperto un'inchiesta. Sul corpo della 75enne è stata eseguita l'autopsia.

"Non riusciamo a darci pace - dicono le figlie della donna - nostra madre era autonoma, indipendente, aveva i normali acciacchi tipici della sua età, ma godeva di buona salute". La lunga coda. E' tornata stanca a casa, spossata, e noi abbiamo inizialmente attribuito il suo stato alla giornata pesante che aveva trascorso. Ancora giovedì era uscita da casa, ma da venerdì ha iniziato a stare peggio. Per loro, c'è la possibilità di fare la seconda dose con un prodotto diverso: come ha spiegato ieri l'immunologo Sergio Abrignani, docente alla Statale di Milano e membro del Comitato tecnico scientifico intervistato da SkyTg24, sul possibile pericolo nel cambiare tipologia di vaccino tra prima e seconda dose, ciò "non è assolutamente pericoloso".

Renzi: "Mia moglie Agnese positiva al Covid, è stata vaccinata come insegnante"
Sono contento della sua grinta , è pronta domani a fare lezione da casa, ma il messaggio è: "vaccinatevi", ha ripetuto. Agnese Renzi ha il coronavirus . " Io e mio figlio siamo andati in albergo - ha proseguito Renzi -.

Zona rossa e arancione, regole e colori regioni 6 aprile
Sono in zona arancione Abruzzo, Basilicata, Lazio , Liguria , Marche , Molise, Sardegna, Trentino-Alto Adige, Umbria e Veneto . Meno casi e più dosi, quindi, potrebbero portare all'adozione di misure e regole meno rigide.

Coronavirus: oggi nel Varesotto 633 nuovi contagi, in Lombardia 4.132 casi
I ricoverati negli altri reparti sono 6 .660 (-43 rispetto alle ultime ventiquattro ore). Nel Varesotto si contano 633 nuovi casi ( totale 75.503).

Intanto, è stato superato, in Sicilia, il milione di dosi di vaccino somministrate.

Lo ha deciso il presidente della Regione Siciliana: in questi tre giorni chiunque ha più di 60 anni potrà recarsi liberamente in uno dei centri vaccinali, mettersi in fila, e avere il vaccino AstraZeneca anche se non è prenotato. In dettaglio, sono state somministrare complessivamente 758.534 dosi del siero Pfizer (454.681 le prime inoculazioni, 303.853 le seconde), 198.157 quelle di Moderna (184.430 le prime, 13.727 le seconde), 44.986 quelle di AstraZeneca (44.642 prime dosi, 344 richiami).

Condividere