Vaccino Covid, oltre 13 milioni di dosi somministrate: i dati aggiornati

Condividere

Solo il Veneto e la Valle d'Aosta hanno utilizzato oltre il 90 per cento dei vaccini che hanno ricevuto, Puglia, Basilicata e Calabria non hanno raggiunto l'80 per cento. L'obiettivo è quello di raggiungere gli oltre 130mila ultra 80enni che non hanno ancora dato il proprio assenso al vaccino; per questo, da ieri, è stata varata la speciale "Operazione nonni". Il documento precisa che l'istituzione dei punti vaccinali nelle imprese dovrà garantire i requisiti di efficacia, efficienza e sicurezza previsti per tutti i cittadini in ogni contesto della campagna di vaccinazione anti-Sars-CoV-2 e indica le modalità di adesione delle imprese all'iniziativa, che deve essere comunicata all'Asl di riferimento, gli oneri, che sono a carico del datore di lavoro o delle rispettive associazioni di categoria, a eccezione dei vaccini, dei dispositivi per la somministrazione (siringhe/aghi), e degli strumenti formativi e per la registrazione delle vaccinazioni, che deve avvenire immediatamente dopo la somministrazione. "In tutti gli animali trattati abbiamo osservato la formazione di anticorpi neutralizzanti dopo una singola somministrazione di un DNA sintetico lineare e a fine aprile potremo vedere i risultati della seconda iniezione", ha detto all'ANSA Luigi Aurisicchio, amministratore delegato e direttore scientifico delle aziende biotech Takis ed Evvivax. Eppure, i dati delle mancate prenotazioni anche in questa categoria confermano che nella popolazione è presente un diffuso scetticismo nei confronti della vaccinazione anti Covid in generale.

Roma, tensione e scontri con la polizia alla manifestazione "IoApro"
Controllate anche le fermate di metro, i capolinea di autobus e le aree di parcheggio. Massima l'attenzione in tutta la zona di Montecitorio e piazza Colonna.

Sardegna in zona rossa: Indice più alto d´Italia
L'ordinanza, che sarà firmata in serata dal ministro della Salute Roberto Speranza, entrerà in vigore lunedì 12 aprile. Tra queste, due Regioni ( Sardegna e Valle d'Aosta) hanno una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo 3 .

Lombardia, trend del contagio stabile. In provincia di Varese altri 164 positivi
Dopo l'aumento registrato ieri, torna a scendere il numero di nuovi casi di Coronavirus registrati in Lombardia . I pazienti covid in terapia intensiva aumentano di 5 unità a 862 mentre i ricoverati scendono a 6.660 (-43).

Nella piattaforma nazionale, risultano 366.908 dosi somministrate in Sicilia per la categoria "Altro". Le 311.000 dosi, a prima lettura anomale, sono quindi più che coerentemente categorizzate nelle fasce abilitate nell'Isola. Risultano solamente 23.900 dosi in categoria "Altro", riconducibili nella maggior parte dei casi allo storico del periodo iniziale di vaccinazione quando non erano ancora ben definite le categorie e il sistema informatico era in rodaggio.

Condividere