Roma coperta dalla grandine: imbiancata anche Trigoria

Condividere

Forte grandinata su Roma. I chicchi di grandine hanno coperto tratti di via Salaria, via Nomentana, le strade limitrofe alla stazione Termini, il quartiere Talenti, la zona di Ostiense, l'Universita' La Sapienza e San Lorenzo. Disagi per i cittadini in molte strade della capitale, che non si aspettavano un simile nubifragio e sono stati colti di sorpresa da questa grandinata fuori programma. Ad esempio, in via Tiburtina all'altezza del civico 279 le pattuglie della Polizia Locale sono intervenute per un allagamento, mettendo in sicurezza e agevolando il più possibile la circolazione stradale. Interventi anche in via Medolaghi, zona Casal de Selce, e in via Stamira per la caduta di un albero che non ha causato danni a cose o persone. Un valore che per Roma è invernale.

È ufficialmente iniziata la stagione delle grandinate diffuse in Italia.

Navalny grave, trasferito in ospedale Lo staff: "Solo una mossa strategica"
I medici vicini a Navalny hanno chiesto di vederlo immediatamente, temendo un arresto cardiaco " da un momento all'altro ". Navalny è prigioniero in una colonia penale da ormai due mesi e dal 31 marzo ha iniziato lo sciopero della fame .

Autostrada A1, sit-in dei ristoratori: investito un manifestante
Attualmente, all'interno dei tratti chiusi, il traffico è bloccato e si registrano lunghe code verso Firenze e anche verso Roma . Leader della protesta di Tni Italia è Pasquale Naccari , del ristorante Il Vecchio e Il Mare di via Gioberti a Firenze .

Vaccini: in Campania finite le dosi, domani rischio chiusura centri
Nelle ultime 24 ore si registrano ancora 7 morti (sono 5.824 i decessi dall'inizio della pandemia). Candidata alla zona arancione da lunedì 19 aprile la Campania , in zona rossa da oltre un mese.

Dopo un inizio di primavera con un caldo praticamente estivo che ha favorito il risveglio della vegetazione, le piante sono state sottoposte ad un terribile shock termico per il brusco calo delle temperature.

Lunedì in tutta Italia il sole dovrà quindi spartire il cielo con le nuvole, che si presenteranno più numerose e minacciose al Sud, dove anche la pioggia sarà più insistente: rovesci e temporali che nel corso del giorno, a intermittenza, bagneranno tutte le regioni meridionali e la Sardegna, tra l'altro con la neve che imbiancherà le zone appenniniche, comunque solo al di sopra di 1200-1300 metri.

Condividere