Lombardia zona arancione, Fontana: "Zona gialla possibile"

Condividere

E non si tratta di un obiettivo così impossibile.

Lombardia in zona gialla?

Funerali principe Filippo, diretta Tv e streaming: dove seguirli dall’Italia
Venerdì ha fatto una lunga passeggiata con i suoi corgi e ha guidato la Jaguar nel suo castello . Il feretro dall'ingresso del castello di Windsor è poi arrivato alla cappella di St.

Zona gialla, Draghi: "Il Governo ha preso un rischio calcolato"
Mario Draghi ha annunciato un graduale ritorno alla normalità nelle regioni che avranno numeri da zona gialla . Si dà la precedenza alle attività all'aperto e alle scuole .

Roma, tensione e scontri con la polizia alla manifestazione "IoApro"
Controllate anche le fermate di metro, i capolinea di autobus e le aree di parcheggio. Massima l'attenzione in tutta la zona di Montecitorio e piazza Colonna.

Il presidente Attilio Fontana ha detto che la Lombardia "ha numeri da zona gialla" e i dati non lo smentiscono: a livello regionale sia l'indice Rt sia quello dell'incidenza di nuovi casi settimanali calcolati ogni 100 mila abitanti sono inferiori alle medie nazionali. È sempre difficile ipotecare il futuro. "Sicuramente, se le cose dovessero continuare a migliorare come in questi giorni, ci sono buone possibilità che si ritorni gialli".

Da lunedì quindi via libera al servizio al tavolo dei clienti di bar e ristoranti, anche a cena. Resta però il nodo del coprifuoco, che per il momento rimane fissato alle 22 senza alcuna proroga da parte dell'Esecutivo. Nel merito Fontana ha ribadito che bisogna seguire i principi di gradualità e buonsenso. Sulla base dei numeri si può decidere di eliminarlo o mantenerlo ancora. Traguardo che l'ambizioso piano Bertolaso, che punta a completare la vaccinazione con prima dose di tutti i lombardi entro il 18 luglio, prevedeva di raggiungere tra una settimana. Da più di una settimana nel Lazio si possono prenotare per il vaccino tutti i cittadini nati nel 1960-1961, che hanno cioè 61 e 60 anni.

Condividere