Coronavirus, il bollettino nazionale: 9.116 nuovi contagiati e 305 decessi

Condividere

Contagi, Lombardia in testa - La Regione con il numero maggiore di contagi è la Lombardia, dove si segnalano 1.354 nuovi casi (39.365 i test), seguita dalla Campania a quota 1.331 (su 26.892 tamponi). Difatti, a fronte di 315.506 tamponi processati, sono risultati positivi al Covid 9.116 italiani (ieri ne erano 5.948). Attualmente ci sono 20 persone assistite a domicilio. In particolare, sono state inoculate 21.572.011 dosi, delle quali 12.257.380 sono state somministrate a donne, e 9.314.631 a uomini. E' quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. Il tasso di positività è del 4,9% (ieri si attestava al 5,8%). Ecco tutti i dettagli dell'aggiornamento di oggi, domenica 2 maggio. Ieri i test erano stati 156.872. Tornano a calare le terapie intensive, 34 in meno (ieri +2) con 121 ingressi del giorno, e sono 2.490 in tutto, mentre i ricoveri ordinari crescono di 50 unità (ieri -36), 18.395 in totale, altro probabile effetto del primo maggio, e il conseguente calo di dimissioni registrato.

Sono 305 i decessi da Coronavirus segnalati in Italia nelle ultime 24 ore.

Zona gialla e arancione, regole e spostamenti: cosa cambia domani
SPETTACOLI - Dal 26 aprile riaprono al pubblico in zona gialla cinema, teatri, sale concerto, live club. La buona notizia è che l'Italia dovrebbe rimanere quasi tutta gialla ancora per una settimana.

Vaccini, Lombardia: dalle 12 prenotazione per i 55-59enni fragili
Da parte sua, il governatore Eugenio Giani rivendica il 100% di copertura degli over 90. Le dosi totali somministrate in Abruzzo , comprese però le seconde dosi, sono 389.456.

Chauvin è colpevole: "Una svolta storica"
Il presidente degli USA ha poi lanciato agli americani un appello all'unità a ad evitare la violenza. Lo ha detto Ben Crump, uno dei legali della famiglia Floyd.

Sono invece 16 le persone nei pronto soccorso, tecnicamente non comprese tra i ricoverati, mentre gli ospiti di strutture territoriali scendono a 176.

Condividere