Matteo Salvini: "Mi ha chiamato Berlusconi, non sta benissimo ma ne uscirà"

Condividere

"E' un guerriero". Dopo la sentenza sul caso Gregoretti il leader della Lega, Matteo Salvini, in diretta a "Un Giorno da Pecora" rivela di aver parlato con il Cav ricoverato nell'ospedale San Raffaele di Milano.

Stando a quanto riportato, lo stato di salute di Silvio Berlusconi si sarebbe aggravato a causa di una infezione intestinale, con ogni probabilità uno strascico del Covid che lo ha colpito a fine estate.

A Siena infatti, dove nel processo Ruby-ter il coimputato Danilo Mariani è stato condannato a 2 anni per falsa testimonianza, Berlusconi è accusato di corruzione in atti giudiziari con la richiesta che è di quattro anni e due mesi.

Nonostante, quindi, si continuasse a sostenere che l'ex premier fosse molto debilitato, Salvini aveva voluto lanciare un segnale positivo.

Vaccini, ripartono le prenotazioni per gli insegnanti, Genova
Qualche dose in più dell'atteso potrebbe arrivare se alla Lombardia saranno assegnate le scorte di AstraZeneca che altre Regioni non utilizzano.

Tensioni a Gerusalemme, Israele: "Lanciati 150 razzi da Gaza"
Immediata la risposta di Israele che ha colpito a Gaza uccidendo, secondo il portavoce militare, tre miliziani. Israele ha inviato circa 80 aerei da guerra per bombardare Gaza e ammassato carri armati e cannoniere.

Brigate Rosse: sette ex terroristi arrestati in Francia, altri tre in fuga
Dei 7 fermati, quattro hanno una condanna all'ergastolo: Capelli, Petrella , Tornaghi e Manenti. Massimo impegno per contrastare criminalità e terrorismo .

"Non è tempo di coccodrilli, il presidente Berlusconi ci seppellirà". Dallo staff dell'ex Premier e da Forza Italia continua il massimo riserbo. Per questo, i medici hanno deciso il ricovero. "Sarà dimesso in questi giorni". Ronzulli assicura all'Adnkronos che le condizioni del leader forzista non destano preoccupazione: ha qualche linea di febbre ma il quadro clinico è sotto controllo.

Come sta? "Sicuramente il presidente allegro non è", taglia corto Ronzulli che aggiunge: "Chiunque non sarebbe allegro in ospedale". Il silenzio sui dura dal 6 aprile scorso, quando è stato ricoverato appena tornato dalla Pasqua in Provenza: niente interviste scritte, niente collegamenti via Zoom. Un silenzio che ha preoccupato il partito e non solo.

Negli ultimi tempi molto si è parlato dello stato di salute di Silvio Berlusconi, anche in relazione ai ricoveri che finora avrebbero prodotto diversi slittamenti di alcuni processi a suo carico. "A nome di tutta Forza Italia gli ho fatto gli auguri di pronta guarigione".

Condividere