Salvini: "Letta vive male, se non mi insulta non è contento"

Condividere

Si tratterebbe, ha spiegato il leader dem in un'intervista al settimanale 7 del Corriere della Sera, di un "aiuto concreto per studi, lavoro, casa", riservato ai diciottenni e da finanziare con una tassa di successione per i patrimoni che superano il milione di euro.

È il messaggio che il segretario del PD Enrico Letta ha portato oggi a Bruxelles, dove ha incontrato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e diversi altri membri dell'esecutivo comunitario (il vice presidente esecutivo responsabile per l'Economia e per il Commercio Valdis Dombrovskis, il commissario all'Economia Paolo Gentiloni, quello agli Affari sociali Nicolas Schmidt), nonché il presidente del Parlamento europeo David Sassoli. "Ci vuole una dote per i giovani, finanziata con una parte dei proventi della tassa di successione, e un accesso ai mutui-abitazione anche per chi non ha genitori in grado di fornire garanzie". Le aziende che utilizzano la cassa ordinaria non dovranno invece pagare le addizionali, a condizioni che non licenzino.

Читайте также: Ordinanza di Musumeci, undici proroghe e tre nuove zone rosse in Sicilia

Letta si dice "molto contento" per i tre mesi di governo Draghi: "Siamo riusciti a presentare un ottimo Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza in tempo". "Considerare patrimoni da un milione di euro come ricchezze da espropriare riflette una concezione punitiva della proprietà privata che vorrebbe colpire risparmi di una vita lasciati ai figli. La proposta di Letta è irricevibile" ha detto Anna Maria Bernini, capogruppo al Senato del partito di centrodestra.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2021 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Condividere