Covid, dati ancora in discesa. Calabria verso la conferma della zona gialla

Condividere

CATANZARO La Calabria conferma l'andamento in discesa sulla pandemia. In giornata l'Istituto superiore di sanità renderà pubblici i dati del monitoraggio settimanale.

Tutte le Regioni e Province autonome "hanno un Rt medio inferiore a 1, e quindi una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo 1". Soltanto la Provincia autonoma di Bolzano riporta una allerta di resilienza. Dati incoraggianti nell'ultimo report che mostra un indice Rt nazionale in discesa e attestato al 0.78 rispetto allo 0.86 della scorsa settimana. Questa settimana, inoltre, "nessuna Regione o Provincia autonoma supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva o area medica". Sia in base ai nuovi criteri (tra 50 e 150 nuovi casi), sia in base ai vecchi (Rt sotto 1 e rischio basso o moderato). "Con il monitoraggio e le conseguenti ordinanze di oggi - scrive - l'Italia sarà tutta in area gialla". Il tasso di occupazione in terapia intensiva è sotto la soglia critica (19%), con una diminuzione nel numero di persone ricoverate che passa da 2.056 (11/05/2021) a 1.689 (18/05/2021). "Il numero di persone ricoverate in queste aree passa da 14.937 (11 maggio) a 11.539 (18 maggio)", evidenzia il documento.

Читайте также: Prenotazioni vaccini per over 40, Figliuolo dà il via libera da lunedì

Da lunedì 24 maggio l'Italia intera si sveglierà in zona gialla. Lo ha annunciato il ministro Roberto Speranza, che si appresta a firmare una nuova ordinanza dopo che la cabina di regia ha testimoniato il miglioramento della situazione epidemiologica sull'intero territorio nazionale. E' il risultato delle misure adottate finora, del comportamento corretto della stragrande maggioranza delle persone e della campagna di vaccinazione.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2021 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Condividere