Greve in Chianti, esplosione in abitazione: due morti e una donna dispersa

Condividere

Un'abitazione di due piani è crollata a Greve in Chianti e si cercano tre persone, disperse sotto le macerie.

Sul posto sono presenti anche i carabinieri per tutte le rilevazioni del caso.

Le persone in questione non sarebbero residenti a Borgo di Dudda. I soccorritori dopo tre ore hanno estratto un uomo, l'ex marito della donna, ma le sue condizioni sono apparse subito molto gravi ed è morto poco dopo. Si tratterebbe di una coppia e dell'ex marito della donna.

Come informano i carabinieri nel pomeriggio, è stato trovato il corpo senza vita del secondo uomo, attuale convivente della donna. In corso l'intervento di tre squadre dei Vigili del fuoco.

Читайте также: Covid, 3.445 nuovi casi e 201 decessi in 24 ore

Secondo quanto emerso, la coppia aveva acquistato da poco la casa, dove intendeva passare del tempo dopo il pensionamento.

Il 59enne pratese Fabio Gandi, nuovo compagno della 59enne, è stato rinvenuto cadavere sotto le macerie dell'appartamento di Borgo di Dudda. Lo confermano i carabinieri. Stando ai primi accertamenti, la deflagrazione si è verificata, non appena i tre sono entrati nell'appartamento, per una fuga di gas, dovuta probabilmente al malfunzionamento di un impianto a gpl nell'unità immobiliare al piano terra, che non sarebbe abitata in questo periodo. Non è escluso che al momento dell'accensione della luce, questa possa aver innescato l'esplosione e il successivo incendio.

Questa mattina i due 59enni si sarebbero recati alla casa per montare delle tende e non, come reso noto in un primo momento, perché informati della presenza di un forte odore di gas. Proseguono intanto le ricerche della donna, che risulta ancora dispersa.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2021 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Condividere