Le regole da seguire in ZONA BIANCA

Condividere

Le sole regole da seguire in zona bianca sono il distanziamento fisico, l'utilizzo della mascherina e il rispetto dei protocolli di sicurezza delle varie attività.

Non solo. Si consolida il calo dell'incidenza dei casi che per la prima volta a livello nazionale sono meno di 50 ogni 100mila abitanti, in particolare in dodici regioni e nella provincia di Trento.

"Se la possibilità per residenti e turisti di godersi le consumazioni al bancone e di pranzare e cenare all'interno dei locali si estenderà all'intera Penisola dal primo giugno, nei 22mila bar, ristoranti, pizzerie e agriturismi presenti in Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Molise colorate di bianco - sottolinea la Coldiretti - si potrà anche superare il limite di 4 posti per tavolo e quello del coprifuoco ma aperture sono previste anche per matrimoni, fiere, parchi tematici, convegni e congressi, piscine al chiuso, centri termali, sale giochi, bingo e casino, centri ricreativi e sociali, corsi di formazione pubblici e privati, competizioni sportive al chiuso".

Covid Fvg: zero decessi, scendono ricoveri e terapie intensive
I dimessi ed i guariti sono 3.785.866 (+6.573 rispetto a ieri), gli attualmente positivi 281.092 (-2.652). Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 7.627 tamponi molecolari, per un totale di 4.694.496.

Israele ha approvato il cessate il fuoco
Blinken ha sottolineato che gli Usa si aspettano "di vedere una de-scalation sul percorso del cessate il fuoco ". Invito che anche il presidente Biden ha rivolto al premier israeliano, Benyamin Netanyahu.

Sollievo vaccini: oggi altri 2374. Arrivate anche 10.530 dosi Pfizer
L'obiettivo della Lombardia è fare in modo che entro il 30 agosto tutti i lombardi abbiano almeno una dose di vaccino . Da un lato il timore di rovinare la stagione turistica, dall'altro la volontà di non rinunciare al richiamo.

Dal lunedì 31 maggio saranno 3 le regioni a passare in zona bianca: Sardegna, Molise e Friuli-Venezia Giulia. Cadono, quindi, molte delle restrizioni che tanto hanno fatto discutere nelle ultime settimane, a partire dal coprifuoco, abolito, ma sopratutto possono ripartire molte delle attività che ancora attendevano il via libera dopo mesi di stop.

Lo ha affermato il governatore Massimiliano Fedriga che ha firmato ieri sera l'ordinanza contingibile e urgente numero 12.

In zona bianca, riaprono anche le discoteche, ma non per ballare. Quest'anno tuttavia per entrare nella Regione si dovranno possedere una serie di requisiti disciplinati da un'apposita ordinanza firmata dal governatore della Regione valida fino al 15 giugno. Viene considerato fondamentale l'avanzamento della campagna di vaccinazione che ha consentito di ridurre in maniera importante i ricoveri nelle terapie intensive, ma anche nei reparti ordinari.

Condividere