Festa della Repubblica: Mattarella, Draghi e le celebrazioni del 2 giugno

Condividere

E consueto, e atteso, resta il doppio sorvolo delle Frecce Tricolori, sempre più momento unificante.

Nel cortile d'onore di Palazzo del Quirinale si è tenuto il tradizionale concerto eseguito dall'Orchestra Nazionale di Santa Cecilia diretta dal maestro Jakub Hruša, a cui è seguita l'esibizione di Roberto Bolle in coppia con la prima ballerina della Scala Virna Toppi. In attesa del discorso di questa sera, è al messaggio al Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, che Mattarella affida le sue parole, per segnalare che "la Repubblica, in questi anni, ha rafforzato costantemente il proprio prestigio con una autorevole partecipazione alle Organizzazioni internazionali, dalle Nazioni Unite, all'Alleanza Atlantica, alla Unione europea, di cui è stata fondatrice ed è convinta e attiva sostenitrice" e che "a questo sforzo hanno contribuito in maniera significativa le Forze Armate, legate alle Istituzioni della Repubblica e alla sua Costituzione dallo speciale giuramento di fedelta'".

Lavoro: fonti, blocco licenziamenti resta a fine giugno
Il divieto di licenziamento però vale solo per il periodo in cui si utilizza la cassa integrazione scontata . Una norma inserita e approvata in riunione e che ha fatto discutere fino alla sua scomparsa .

Eros Ramazzotti non gioca la Partita del Cuore: caos Nazionale Cantanti
Aurora ha concluso così il suo intervento su Instagram: "Non voglio che l'episodio vada a infangare la buona causa del progetto". La Partita del Cuore andrà in onda in diretta dall'Allianz Stadium di Torino e sarà condotta da Federica Panicucci .

Milano, arresto choc: "21enne drogata e stuprata" da imprenditore farmaceutico
L'indagine è partita il 28 marzo quando la 21enne, studentessa dell'Università commerciale Luigi Bocconi, ha denunciato ai militari di essere stata abusata.

Nella Festa della Repubblica, il nostro commosso omaggio va a coloro che, ancora in molti, sono stati colpiti dal contagio e hanno perso la vita, con un carico di sofferenza che appartiene a tutta la collettività. Il voto per la Repubblica consentì all'Italia di intraprendere il percorso della democrazia, del progresso sociale, dello sviluppo. Un passaggio storico tanto atteso e fondamentale per tutti i cittadini duramente provati da una stagione di guerre e dalla dittatura.

2 giugno, Mattarella: nata casa comune, per non ripetere errori "La nascita della Repubblica Italiana, nel 1946, segnava anch'essa un nuovo inizio: la edificazione di una casa comune, basata sulla libera sottoscrizione di un patto di cittadinanza da parte dei cittadini e, per la prima volta, delle cittadine". "Sono particolarmente lieto di condividere la Festa degli Italiani con gli Ambasciatori accreditati, rappresentanti dell'amicizia che lega i loro Paesi all'Italia". "Abbiamo scommesso sul boom economico, sulle nostre eccellenze produttive, sulle straordinarie bellezze della nostra penisola". - MRC_uscITA: RT @DSant65: Festa della Repubica, #Mattarella: '2 giugno nel segno del rilancio e della #rinascita del Paese' -Come si può pensare di rin... Sappiate mantenere vivi quei valori continuando ad essere, in Italia e nei teatri operativi all'estero, un caposaldo di professionalità, concretezza e umanità ispirando il vostro agire a quegli stessi ideali che, dal Risorgimento alla Repubblica, hanno animato i nostri padri.

Condividere