"Firmato". Green pass dal primo luglio (allegati)

Condividere

Con il decreto si realizzano le condizioni per l'operatività del Regolamento Ue sul "Green Pass" - precisano fonti del governo - che a partire dal prossimo 1° luglio garantirà la piena interoperabilità delle certificazioni digitali di tutti i Paesi dell'Unione.

Il sito di palazzo Chigi fa sapere che tutte le certificazioni relative alle vaccinazioni effettuate fino al 17 giugno saranno rese disponibili entro il 28 giugno. In caso di difficoltà ad accedere alla certificazione con strumenti digitali, è possibile rivolgersi al proprio medico di medicina generale, al pediatra di libera scelta, o al farmacista, che potranno recuperare la certificazione grazie al Sistema Tessera Sanitaria. Quando la Certificazione sara' disponibile, si riceve un messaggio via sms o via email, ai contatti comunicati al momento del vaccino o del test o del rilascio del certificato di guarigione; il messaggio contiene un codice di autenticazione (authcode) e brevi istruzioni per recuperare la certificazione.

Il green pass copre tre diversi tipi di certificati COVID-19: un certificato di vaccinazione, un certificato di esito di tampone negativo e un certificato di guarigione dal covid. Per qualsiasi informazione è possibile contattare il numero verde dell'App Immuni 800.91.24.91, attivo tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00. Agli operatori autorizzati al controllo si deve mostrare soltanto il QR Code sia nella versione digitale, direttamente da smartphone o tablet, sia nella versione cartacea. Quanto alla certificazione di avvenuta vaccinazione, questa dovrà riportare le seguenti informazioni: tipo di vaccino somministrato; denominazione del vaccino; produttore o titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio del vaccino; numero della dose effettuata e numero totale di dosi previste per l'intestatario del certificato; data dell'ultima somministrazione effettuata e Stato membro in cui è stata effettuata la vaccinazione.

Verbania Tragedia del Mottarone, diffuso il video della telecamera di sorveglianza
Nelle drammatiche immagini si vede come la cabina abbia quasi completato il suo normale tragitto. Poco prima dell'arrivo, però, il rallentamento e il blocco.

Guerra in Bosnia: Ratko Mladic condannato all’ergastolo per genocidio
Le restrizioni legate alla pandemia di coronavirus hanno limitato il loro afflusso all'Aja. La sentenza è definitiva, senza ulteriori possibilità di ricorsi.

Saman Abbas scomparsa, il messaggio dello zio nella chat: "Lavoro fatto bene"
Di Saman Abbas , diciottenne pachistana che viveva a Novellara nella Bassa Reggiana, non si hanno notizie da ormai più di un mese. Per la procura la notte a cavallo tra il 30 aprile e l'1 maggio, i genitori di Saman avrebbero consegnato al parente la figlia.

La certificazione verde Covid-19 ha validità di nove mesi dalla data del completamento del ciclo vaccinale. Per un periodo transitorio, fino al 30 giugno 2021, le documentazioni rilasciate dalle Asl, laboratori, medici e farmacie attestanti l'avvenuta vaccinazione, la guarigione dall'infezione o l'esito negativo di un test molecolare o antigenico effettuato nelle 48 ore antecedenti avranno la stessa validita' della Certificazione verde covid-19 - EU digital covid certificate. Serviranno il codice fiscale e i dati della Tessera Sanitaria.

Tramite il Fascicolo Sanitario Elettronico: le modalità variano a seconda della Regione di assistenza, ma una volta ottenuta la Certificazione verde COVID-19 è messa a disposizione in formato scaricabile e stampabile (PDF). In formato digitale o cartaceo, dopo la firma del premier Mario Draghi, dal primo luglio diventa una realta'.

Condividere